“Vogliono introdurre il carcere per chi evade oltre i 50mila, chiunque può essere preso con questa formula è un attacco ai diritti di libertà”. Dal palco del congresso #ideeitalia di Milano, il fondatore di Forza Italia Silvio Berlusconi ha attaccato la proposta del governo di aumentare le pene per i grandi evasori fiscali: “Allo spendi e tassa della sinistra si è aggiunto il tassa e ammanetta dei Cinque Stelle. Siamo di fronte a un pericolo ancora maggiore rispetto al 1994″, ha aggiunto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Evasione, alla convention di Forza Italia tutti contrari ad aumentare le pene: “Puttanata, pazzia”. Gelmini: “Fare cassa così non funziona”

next
Articolo Successivo

Italia 5 stelle, vox tra gli attivisti: “Noi e il Pd? Siamo le cellule buone, la sfida è cambiarli”. “Il M5s anche con Satana, pur di fare le cose”

next