Le qualifiche del Gran Premio del Giappone di F1, in programma sabato alle 15 (le 7 in Italia), sono rinviate a domenica alle 10 (3 ora italiana) a causa del passaggio del tifone Hagibis. Lo svolgimento delle qualifiche è comunque condizionato dal clima di domenica mattina sul circuito di Suzuka, dove sono ancora attese forti raffiche di vento. La gara al momento rimane in programma alle 14.10 (7.10 ora italiana) di domenica.

Il Giappone attende l’arrivo del tifone per la giornata di sabato: Hagibis dovrebbe colpire principalmente la zona di Tokyo, da cui Suzuka dista circa 300 chilometri. Le previsioni però assicurano forte pioggia e vento, tanto da convincere gli organizzatori a posticipare la lotta per la pole annunciandolo già oggi. Anche perché domenica sul circuito dovrebbe invece tornare il bel tempo e quindi non dovrebbero esserci rischi. Del resto non è la prima volta che in Giappone si disputano le qualifiche poche ore prima della gara: era già successo nel 2004 e nel 2010.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Michael Schumacher, Todt: “Lotta ogni giorno per migliorare. Spero che prima o poi potremo andare insieme a vedere un Gran Premio”

prev
Articolo Successivo

F1 Gp Giappone, Bottas vince davanti a Vettel e la Mercedes si laurea campione del mondo, orari differita TV8

next