Si ribalta la gru che stava manovrando per un’operazione di carico di un tir e muore. È quando è successo a un operaio di 56 anni all’interno dello stabilimento Cemental a Genola, in provincia di Cuneo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli operatori del 118, ma i soccorsi sono stati inutili.

Solo tre giorni fa, altri due operai hanno perso la vita sul posto di lavoro. A San Mauro Marchesato, nel Crotonese, un uomo di 48 anni è morto precipitando per 15 metri da un edificio che stava ristrutturando. L’operaio è stato soccorso dai sanitari del 118, che hanno chiesto l’intervento dell’elisoccorso, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Nello stesso giorno, un operaio di 57 anni a Val Brembilla, in provincia di Bergamo, è caduta tre metri di altezza da un’impalcatura di un’azienda agricola.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migranti, naufragio a Lampedusa: 13 cadaveri recuperati, sono tutte donne. Erano in 50 su un barchino: “Tra i dispersi anche 8 bambini”

next
Articolo Successivo

Porto Torres, incidente su nave cargo della Grimaldi: morto un operaio di 24 anni, un altro ferito

next