HP ha presentato il nuovo notebook Elite Dragonfly, un notebook sottile e leggero indirizzato ai professionisti che viaggiano molto per lavoro. La sua peculiarità è che fra le opzioni per lo schermo se ne può scegliere uno (opzionale) con una luminosità dello schermo fino a 1000 candele al metro quadro.

A quanto risulta le configurazioni disponibili saranno tre: tutte con dimensioni dettate dallo schermo da 13,3 pollici. Si può scegliere una versione eDP IPS con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e luminosità di 400 candele al metro quadro, oppure uno sempre eDP IPS Full HD con “schermo integrato per la privacy ” e luminosità di 1000 candele al metro quadro, che verosimilmente dovrebbe essere l’opzione più costosa. In alternativa, c’è la versione eDP IPS 4K (3840 x 2160 pixel) da 550 candele al metro quadro. Per chiarezza, gli schermi eDP sono caratterizzati da un connettore standard più piccolo di quelli tradizionali, con soli 30 contatti.

Altra caratteristica degna di nota di questo modello sono il supporto per la “tecnologia wireless a banda larga 4G LTE di classe gigabit” e la funzionalità HP WorkWell, che offre suggerimenti sulla produttività e sulla salute per aiutare i clienti a sviluppare abitudini di lavoro più sane.

Il resto delle configurazioni è piuttosto standard: processori Intel fino al Core i7 di ottava generazione, un massimo di 16 GB di memoria RAM, e fino a 512 GB di spazio di archiviazione. Rispondono all’appello anche quattro altoparlanti stereo, il touchpad Microsoft Precision e una webcam HD 720p. Questo notebook sarà disponibile a partire da novembre con prezzo di partenza di 1.300 euro più IVA.

Oltre ad Elite Dragonfly, HP ha annunciato anche due nuovi monitor curvi per la produttività: S430c ed E344c. Il primo è un monitor ultrawide curvo con pannello da 43,4 pollici con risoluzione Ultra HD 4K, webcam richiudibile, microfono incorporato e luminosità di 350 candele al metro quadro. Sarà disponibile da novembre al prezzo di 925 euro più IVA. E344c è un monitor curvo da 34 pollici con risoluzione WQHD, bassa emissione di luce blu e altezza regolabile fino a 150 millimetri. Sarà disponibile da ottobre al prezzo di 599 euro più IVA.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Biorobot azionati dai muscoli potrebbero rivoluzionare la bioingegneria

next
Articolo Successivo

Chiamate telefoniche con Google Home senza smartphone

next