Si chiama K2-18 b e al momento è l’unico pianeta esterno al sistema solare ad avere sia acqua, sia temperature che potrebbero sostenere la vita. Ha una massa 8 volte superiore a quella della Terra da cui dista 110 anni luce. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Nature Astronomy ed è del gruppo dell’University College di Londra coordinato da Angelos Tsiaras, di cui fa parte anche l’italiana Giovanna Tinetti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Scoperto un nuovo pianeta in cui c’è acqua. Gli scienziati: “Lì potrebbero esserci segni di vita”

prev
Articolo Successivo

Tre vulcani finora sconosciuti scoperti a 15 chilometri dalla costa tirrenica della Calabria

next