La Turchia si giocherà invece la qualificazione al pre olimpico nell’ultima giornata contro la Repubblica Ceca. Partita sempre in equilibrio, con gli americani che hanno dimostrato le grosse difficoltà già emerse nelle amichevoli di preparazione. Va ricordato che gli USA sono privi delle principali stelle della NBA. Decisivi nel supplementare due tiri liberi segnati da Kris Middleton a 2 secondi dalla fine. Miglior marcatore per gli Stati Uniti proprio l’ala di Milwaukee con 15 punti, seguito da Kemba Walker con 14. Non sono bastati alla Turchia i 23 punti di Ersan Ilyasova, altro giocatore NBA.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

US Open, i colpi da show di Berrettini contro Rublev: l’avversario non può nulla e l’italiano vola ai quarti

next
Articolo Successivo

Inter, la Curva Nord scrive un comunicato surreale per dire che non è razzista. E così dimostra di esserlo

next