Ha sterminato tutta la sua famiglia, poi ha chiamato la polizia e ha confessato. Un 14enne ha ucciso a colpi di pistola la notte scorsa 5 persone in Alabama: il giovane, ha reso noto in un tweet l’ufficio dello sceriffo della contea di Limestone, sta collaborando con le autorità aiutando gli investigatori anche “a localizzare l’arma, una pistola 9 millimetri che ha detto di aver lasciato vicino” al luogo del pluriomicidio avvenuto a all’interno di un’abitazione di Elkmont, nel nord dello Stato, al confine con il Tennessee. Le vittime sono il padre, la matrigna e i fratelli del killer. Tre di loro sono morti sul posto e gli altre due, riporta la Cnn, in ospedale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cina, attacco a una scuola elementare: uccisi otto bambini e feriti altri due. Fermato il presunto omicida: è un uomo di 40 anni

prev
Articolo Successivo

Afghanistan, inviato speciale Usa: “Abbiamo un accordo in via di principio, ritireremo 5.400 soldati” su 14mila. Ma serve l’ok di Trump

next