Non cesseremo mai di invocare giustizia” per le vittime del crollo del Ponte Morandi. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo alla commemorazione nel capoluogo ligure a un anno dalla tragedia. Conte ha aggiunto che “con i tecnici stiamo lavorando per vedere come erogare gli anticipi per affrontare le spese di giudizio a coloro che dovranno affrontare questo percorso giudiziario. Sono iniziative – ha chiarito – che non ci possono appagare, non ci fanno dimenticare le vittime e per questo pretendiamo e non cesseremo mai di invocare giustizia”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, bus prende fuoco sull’A1 tra Anagni e Colleferro: le immagini riprese dalla corsia opposta

prev
Articolo Successivo

Ponte Morandi, famiglie delle vittime: “È stata una condanna a morte, vogliamo giustizia”

next