“Penso che si finirà a maggio 2020 per votare perché il Movimento 5 stelle pretende di arrivare al taglio dei parlamentari”. Così il senatore del Gruppo Misto, Gregorio De Falco, su Radio 24, disegnando i possibili scenari di voto nei prossimi mesi. E sul taglio dei parlamentari proposto dai 5s, l’ex grillino De Falco aggiunge: “quel provvedimento è demagogico. Il risparmio economico che si ottiene si paga con la mancanza di democrazia”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Crisi di governo, la linea di Zingaretti: “Voto subito e senza primarie. No a tecnici e Conte bis, anche se ce lo chiede Mattarella”

prev
Articolo Successivo

Crisi di governo, Salvini: ‘Toni simili tra Renzi e Di Maio, incredibile. Alleanza Pd-M5s inaccettabile’

next