Fumogeni, fuochi d’artificio e passamontagna. La digos di Torino ha individuat e denunciato 20 tifosi bosniaci appartenenti ai gruppi ultrà “Bh Fanatikos” e “Maniacs 1987”. I fatti risalgono allo scorso 11 giugno, in occasione dell’incontro di calcio Italia – Bosnia, valevole per la qualificazione ai campionati Europei 2020.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Libia, “liberato” il peschereccio Tramontana sequestrato martedì nel golfo della Sirte

prev
Articolo Successivo

Emanuela Orlandi, Ali Agca: “È viva e sta bene da 36 anni. Cia riveli i documenti segreti”

next