Lo sciopero dei piloti e assistenti di volo di Alitalia proclamato da Anpac, Anpav e Anp per venerdì 26 luglio è stato differito al 6 settembre, con una durata di 24 ore.

Il presidente della Commissione di garanzia sugli scioperiGiuseppe Santoro Passarelli aveva chiesto alle organizzazioni sindacali e alle associazioni professionali che hanno proclamato lo sciopero di optare per una riduzione delle ore di fermo dall’attività, riferendosi in particolare ad Alitalia, la cui astensione era già stata ridotta a 4 dalle 24 indette dai sindacati, in seguito alla precettazione disposta dal Mit che aveva definito “inaccettabile” l’atteggiamento dell’azienda.

Nel frattempo è invece in corso lo sciopero generale di treni, metr0, bus e navi, per il quale i sindacati confederali hanno respinto la richiesta di rinvio presentata dal Ministero dei Trasporti e dal Garante.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Carola Rackete, il 3 ottobre la comandante della Sea Watch parlerà al Parlamento Ue

prev
Articolo Successivo

Alto Adige, auto vola in una scarpata: morte due ragazze di 17 e 19 anni, altre due ferite

next