Durante il Question Time in Senato, le risposte del ministro ai Trasporti, Danilo Toninelli, su Tav e la revoca delle concessioni ad Autostrade per l’Italia poste da Adolfo Urso di Fratelli d’Italia e Massimo Ferro di Forza Italia provocano reazioni stizzite degli interroganti. “Il suo è il Ministero contro le infrastrutture. Lo lasci”. “Vi piacerebbe” si lascia sfuggire Toninelli, che aveva appena terminato il suo intervento. “Lei non risponde mai, torni a fare l’assicuratore” è la replica.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Autonomie, Conte: “Non si trasferiranno tutte le competenze richieste, né si aumenterà divario tra Regioni”

prev
Articolo Successivo

“Soldi di Mosca alla Lega”, M5s al Pd: “Sì alla commissione d’inchiesta su finanziamenti. Ma per tutti i partiti”

next