Mentre polizia e carabinieri bloccavano i migranti, appena sbarcati sulla spiaggia di Porto Pino, nel Comune di Sant’Anna Arresi, in Sardegna, ha tentato di rubare il barchino usato dagli stranieri, ma è stato scoperto dagli agenti. Così un 64enne originario di Cosenza, ma residente a Sant’Anna Arresi, è stato denunciato dai carabinieri di Teulada per ricettazione.

L’episodio è avvenuto venerdì: le forze dell’ordine avevano appena bloccato gli otto algerini arrivati in Sardegna e stavano procedendo con le varie operazioni, prima di trasferirli nel centro di accoglienza di Monastir (Cagliari). I militari dell’Arma, affidati i migranti agli agenti del Commissariato, hanno proseguito i controlli per verificare la presenza di altri migranti nella zona ed è stato così che hanno notato il 64enne che saliva a bordo del barchino abbandonato dai migranti, lo metteva in moto e fuggiva. I militari sono riusciti poi a bloccarlo e l’uomo è stato denunciato.