Quattro magazzini postali del quartier generale di Facebook, a Menlo Park in California, sono stati evacuati il primo luglio dopo il ritrovamento di una sostanza sospetta in un pacco recapitato alla società. Il pacco è risultato positivo ai test per il Sarin, un gas con possibili effetti letali classificato come arma chimica di distruzione di massa. Due persone potrebbero essere esposte alla sostanza e sono sotto osservazione, ma al momento non hanno manifestato alcun sintomo. Sono in corso indagini da parte dell’Fbi.

Un portavoce di Facebook, secondo quanto riporta il Telegraph, ha dichiarato: “Un pacco consegnato a una delle nostre sale di posta è stato ritenuto sospetto: abbiamo evacuato quattro edifici e stiamo conducendo un’indagine approfondita in coordinamento con le autorità locali. Le autorità non hanno ancora identificato la sostanza trovata. La sicurezza dei nostri dipendenti è la nostra massima priorità e condivideremo informazioni aggiuntive quando saranno disponibili”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Nazanin Zaghari-Ratcliffe in carcere in Iran. Uno sciopero della fame riaccende la speranza

next
Articolo Successivo

Iran: “Superato il limite di 300 chili di uranio arricchito stabilito dall’accordo”. Trump: “Stanno giocando col fuoco”

next