“Non mi piace l’idea che la società sia come una giungla, l’idea del prima gli italiani o dell’America first è come quella di Hitler”. Dal palco del teatro del Verme di Milano dove si stanno celebrando i 25 anni di Emergency (qui la diretta dell’evento), il fondatore Gino Strada attacca la Lega e il suo leader Matteo Salvini: “La soluzione è fare piazza pulita di questo coacervo di fascisti e di coglioni di Salvini and company dunque spero che questo perché continuo a credere che gli italiani non siano così coglioni e così fascisti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sea Watch, Gino Strada: “Solidarietà all’equipaggio della nave. Salvini criminale, ha sulla coscienza morte di persone”

next
Articolo Successivo

Sea Watch, Orfini: “Il governo ha scelto di far crescere la tensione”. Fratoianni: “Salvini esulta? Uno spettacolo indegno”

next