“Speriamo che sia passata la bufera“. Così Matteo Salvini, a margine della sua visita a Fincantieri di Genova, parlando della vicenda Atlantia e delle difficoltà in borsa della holding dei Benetton, dopo le parole di Di Maio che ha parlato di ‘azienda decotta’ che non potrà entrare in Alitalia. Per il ministro dell’Interno “una cosa è chiedere che chi ha sbagliato paghi, un conto è tirare in ballo lavoratori e risparmiatori che non c’entrano nulla”.  “Non confondo responsabilità dei vertici con un attacco generalizzato a un’azienda che è una risorsa di questo paese”, conclude Salvini

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ponte Morandi, Di Maio: “Persone morte perché Benetton non hanno fatto manutenzione. Revocare concessione”

next
Articolo Successivo

Sea Watch, lite Parenzo vs Giordano: “Quanto guadagni?”. “Schifoso marchettaro, raccomandato, figlio di papà”

next