“No, non lo voglio nemmeno come zio“. È la risposta del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a chi gli citava a margine di un evento della Fondazione Tim le dichiarazioni del vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, che in un comizio a Foligno ha detto di considerare suoi figli i 60 milioni di italiani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Csm, il ministro della Giustizia Bonafede: “Tutti dobbiamo cominciare a lavorare a una riforma”. Salvini: “È urgente”

next
Articolo Successivo

Incontro tra Di Maio e Salvini: “Governo deve andare avanti. Priorità riavviare dialogo con Ue e ridurre le tasse”

next