“Credo che sulle cose concrete si debba andare avanti e si debba lavorare. In questi giorni abbiamo votato insieme la legge sul voto di scambio politico-mafioso, abbiamo votato insieme provvedimenti importanti. Quindi, quando si tratta di fare le cose concrete sono sicuro che andremo avanti”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, del lavoro e delle politiche sociali, Luigi Di Maio, oggi a Firenze, parlando con i giornalisti a margine di un incontro con una delegazione toscana d’imprenditori, rappresentanti degli ordini professionali e delle associazioni di categoria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Europee. Pd contro governo ‘pericoloso’, ma è lui a evocare per primo l’Italexit. Gentiloni: “Isolati”. Calenda: “C’è rischio”

next
Articolo Successivo

Governo, Salvini insiste: “C’è nostalgia della sinistra? Renzi e Di Maio d’accordo su troppe cose ultimamente”

next