M5s e Lega votano insieme il taglio dei parlamentari ma continuano le frizione tra le due componenti del governo giallo-verde. Oltre i duelli tra Salvini e Di Maio, è spuntato un emendamento leghista allo Sblocca Cantieri che chiede di indicare il Tav come “opera prioritaria ed emergenziale”. Il Viceministro dell’economia e delle Finanze Massimo Garavaglia, conferma che l’emendamento non è una provocazione seguita all’esclusione di Armando Siri dal governo, ma che invece si tratta: Non possiamo tenere opere bloccate a livello del governo centrale. Questa è una roba da matti, è evidente che per noi della lega il progetto deve andare avanti. Prendiamo atto che i lavori del Tav – conclude Garavaglia – stanno andando avanti e smettiamola di prenderci in giro. Lo sblocca cantieri deve appunto sbloccare le opere, non bloccarle”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ancona, Salvini fischiato mentre parla di sanità: “Ma se state male dove c***o andate, al centro sociale?”

next
Articolo Successivo

Forza Italia, il gruppo di “Seniores” protesta ad Arcore: “Partito in caduta, Berlusconi ci ascolti. Basta cerchio magico”

next