M5s e Lega votano insieme il taglio dei parlamentari ma continuano le frizione tra le due componenti del governo giallo-verde. Oltre i duelli tra Salvini e Di Maio, è spuntato un emendamento leghista allo Sblocca Cantieri che chiede di indicare il Tav come “opera prioritaria ed emergenziale”. Il Viceministro dell’economia e delle Finanze Massimo Garavaglia, conferma che l’emendamento non è una provocazione seguita all’esclusione di Armando Siri dal governo, ma che invece si tratta: Non possiamo tenere opere bloccate a livello del governo centrale. Questa è una roba da matti, è evidente che per noi della lega il progetto deve andare avanti. Prendiamo atto che i lavori del Tav – conclude Garavaglia – stanno andando avanti e smettiamola di prenderci in giro. Lo sblocca cantieri deve appunto sbloccare le opere, non bloccarle”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ancona, Salvini fischiato mentre parla di sanità: “Ma se state male dove c***o andate, al centro sociale?”

next
Articolo Successivo

Forza Italia, il gruppo di “Seniores” protesta ad Arcore: “Partito in caduta, Berlusconi ci ascolti. Basta cerchio magico”

next