Tra le quasi 300 vittime degli attentati di Pasqua nello Sri Lanka ci sono anche tre dei quattro figli del miliardario danese Anders Holch Povlsen, proprietario della catena Bestseller e principale azionista della britannica Asos, noto colosso dell’abbigliamento. La notizia, riporta dal Guardian, è stata poi confermata dalla famiglia. Prima dell’annuncio, il ministro degli Esteri danese Anders Samulesen aveva fatto sapere che tre cittadini erano morti negli attacchi.

Nei giorni precedenti agli attacchi, uno dei bambini aveva postato su Instagram una foto dei suoi fratelli nella piscina di un albergo. In un’intervista con diversi media internazionali, il portavoce di Asos Jesper Stubkier ha chiesto “il rispetto della privacy della famiglia” e quindi non sono stata fornite altre informazioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili