Era stato coinvolto nell’inchiesta Expo ed era finito a processo per associazione a delinquere, ma Giovanni Rodighiero, ex autista di Gianstefano Frigerio, ex deputato Fi, è stato assolto dal Tribunale di Milano perché, come comunica l’avvocato Elena Fachechi, il fatto non sussiste. Rodighiero era l’unico imputato che aveva scelto il rito ordinario, gli altri hanno scelto i riti alternativi. In particolare nel novembre del 2014 il gup di Milano aveva accolto il patteggiamento di alcuni dei protagonisti dell’inchiesta. “Il signor Rodighiero – dichiara il difensore – si è così liberato dal pesante fardello che da anni lo teneva legato alla triste vicenda, pur essendo completamente estraneo a tutti i fatti allo stesso contestati”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Stefano Cucchi, la procura di Roma chiede il processo per gli otto carabinieri indagati per il depistaggio

next
Articolo Successivo

Antitrust, il Csm concede il collocamento fuori ruolo a Rustichelli. Ma si spacca: no di “Area” e “Autonomia e indipendenza”

next