Era stato coinvolto nell’inchiesta Expo ed era finito a processo per associazione a delinquere, ma Giovanni Rodighiero, ex autista di Gianstefano Frigerio, ex deputato Fi, è stato assolto dal Tribunale di Milano perché, come comunica l’avvocato Elena Fachechi, il fatto non sussiste. Rodighiero era l’unico imputato che aveva scelto il rito ordinario, gli altri hanno scelto i riti alternativi. In particolare nel novembre del 2014 il gup di Milano aveva accolto il patteggiamento di alcuni dei protagonisti dell’inchiesta. “Il signor Rodighiero – dichiara il difensore – si è così liberato dal pesante fardello che da anni lo teneva legato alla triste vicenda, pur essendo completamente estraneo a tutti i fatti allo stesso contestati”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stefano Cucchi, la procura di Roma chiede il processo per gli otto carabinieri indagati per il depistaggio

next
Articolo Successivo

Antitrust, il Csm concede il collocamento fuori ruolo a Rustichelli. Ma si spacca: no di “Area” e “Autonomia e indipendenza”

next