L’Assistente di Google diventa sempre più utile, o meglio, fornisce più informazioni che in passato.  La novità è stata annunciata tramite il blog ufficiale, e riguarda la versione per smartphone Android. Quello che accade è molto semplice: quando si pongono delle domande a Google Assistant, lo schermo si riempie letteralmente di informazioni.

Un esempio vale più di mille parole: se avviate una ricerca con le chiavi “gatto carino” vi escono foto di pelosi felini, i link alle razze più ricercate per bellezza e altro. Nel caso delle aziende quotate in borsa viene visualizzato anche il grafico dell’andamento azionario, per eventi e spettacoli c’è una sorta di calendario visuale con gli appuntamenti. In generale, qualsiasi sia il quesito, le risposte sono sempre almeno tre, invece dell’unica proposta in precedenza. L’obiettivo dichiarato è di “fornire risposte visive migliori e informazioni più complete a colpo d’occhio” grazie a Visual Response, uno strumento in test dallo scorso autunno e ritenuto maturo per esordire.

Arrivano inoltre a disposizione degli utenti strumenti aggiuntivi come il metronomo (per tenere il tempo mentre si suona o si canta), la calcolatrice finanziaria, la livella virtuale (per appendere quadri sempre dritti) e il color picker, uno spazio colore per selezionare i colori con alta precisione: basta puntare il cursore sulla tonalità desiderata e copiare il codice corrispondente in qualsiasi applicazione di grafica. Come si avvia il color picker? Basta dire il nome, lo stesso per la livella, il metronomo e il resto!

Le novità di cui abbiamo parlato sono in fase di distribuzione, e se vi interessano tenete d’occhio gli aggiornamenti proposti da Google.