La Plenaria del Parlamento europeo ha chiesto al Consiglio e alla Commissione europea di sospendere i negoziati di adesione della Turchia. In una risoluzione approvata con 370 sì, 109 contrari e 143 astenuti, l’Eurocamera ha espresso “seria preoccupazione per gli scarsi risultati di Ankara nella difesa dei diritti umani, lo stato di diritto, la libertà dei media e la lotta alla corruzione, ma anche per il concentramento di poteri nella mani del presidente”. “Cari colleghi, grazie di aver lanciato un messaggio chiaro al Consiglio per la sospensione dei negoziati” con la Turchia “mostrando solidarietà con i democratici turchi”, ha commentato l’eurodeputata Kati Piri (S&D), relatrice del testo adottato dalla Plenaria del Parlamento europeo sulla Turchia, subito dopo il voto.