“In questo momento storico stiamo annegando nell’odio. Ma a chi mi ha insultata dico: non sarò mai come voi. Questa serata, così difficile, si sta trasformando nel concerto più memorabile e bello della mia vita”. Emma Marrone, che si esibita ieri sera ad Ancona, ha risposto a chi, nei giorni scorsi, l’ha ricoperta di insulti (soprattutto sessisti) dopo le sue parole di accoglienza sull’apertura dei porti durante il concerto di Eboli. Il caso che ha suscitato maggiore clamore è stato quello del consigliere leghista di Amelia (Terni), Massimiliano Galli, che su Facebook ha scritto: “Faresti bene ad aprire le tue cosce, facendoti pagare per esempio”. Il Carroccio, dopo il commento di Galli, ha annunciato la sua espulsione. La cantante fiorentina si è commossa quando ha citato i genitori: “Hanno letto gli insulti, ma io ho le spalle larghe”.

Video Facebook/Marco Furfaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Harry Potter, l’attore Daniel Radcliffe confessa: “Sono stato un alcolista, mi ubriacavo per gestire il successo”

prev
Articolo Successivo

Marella Agnelli, la principessa Caracciolo di Castagneto diventata un’icona di stile

next