Tentavano di aprire una bottiglia di champagne a colpi di sciabola, ma l’operazione si è rivelata pericolosa. Una ragazzina di 15 anni è stata ferita gravemente da un frammento di vetro e dal tappo, schizzati via dalla bottiglia. La giovane ha riportato un trauma oculare e si trova ora in prognosi riservata. A impugnare l’arma cercando di “tagliare” il collo della bottiglia un diciannovenne, ora denunciato dai carabinieri per lesioni gravi colpose. Il fatto è avvenuto nel weekend durante una festa privata a Pavullo nel Frignano, in provincia di Modena.

La 15enne, si legge in una nota dell’ospedale, “è stata operata sabato notte dalla dottoressa Veronica Volante dell’equipe oculistica del Policlinico di Modena, diretta dal professor Gian Maria Cavallini per un delicato intervento di ricostruzione della parte anteriore dell’occhio con sutura della cornea, della congiuntiva e della palpebra inferiore”. La prognosi visiva è ancora riservata “e lo sarà per almeno 48-72 ore, anche se i medici sono cautamente ottimisti in quanto non sembrano esserci complicanze retiniche”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, pastori sardi davanti a Montecitorio. Cualbu (Coldiretti): “Versare il latte? Ci piange il cuore, ma serve gesto forte”

next
Articolo Successivo

Tav, il caso delle penali. Ministero corregge relazione giuridica: ‘Non fare opera costerebbe al massimo 1,7 miliardi’

next