“Il Tav Torino-Lione è un’opera totalmente inutile e lo sappiamo da prima che nascessero i 5 Stelle“. Così, a Dimartedì (La7), il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, sul Tav. E spiega: “Il traffico merci che si era previsto negli anni ’80 sarebbe aumentato a dismisura tanto da prevedere una seconda ferrovia per le merci, ma così non è stato. Quindi, non c’è bisogno di un nuovo treno merci, perché i treni merci da Torino a Modane partono vuoti all’80-90%. Vi pare normale fare un’altra ferrovia per portare delle merci che non riempiono nemmeno la linea esistente?“.
E aggiunge: “Salvini, quando si esprime sul Tav, non sa letteralmente di che cosa parla, perché, se leggesse i numeri, tipo quelli dell’analisi costi-benefici che vedremo noi e i francesi, scoprirebbe quello che si sa da sempre. E cioè che il Tav è un’opera inutile. Salvini va al cantiere e solleva il caso, perché è diventato l’ultimo santo patrono dell’ancien régime e di tutti i poteri, che vogliono le grandi opere anziché le piccole, perché ci guadagnano di più. Grandi opere, grandi tangenti”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Reddito cittadinanza, Bersani: “Ci sono troppi paletti”. Scanzi: “Critiche di Landini e Calenda sono surreali”

prev
Articolo Successivo

Tav, Delrio a Travaglio: “Penale non è certa ma dobbiamo restituire soldi alla Ue. Merci non ci sono? Non è vero”

next