“All’estensore del documento sulla Tav, il professor Marco Ponti, è stato vietato di venire a riferire in Commissione Trasporti, mentre gli è stato consentito di andare riferire al gruppo dei 5 stelle”. Lo ha affermato in aula alla Camera, protestando a nome del Pd, il deputato Davide Gariglio specificando di averlo visto “con i miei occhi”. Gariglio ha quindi chiesto “di far valere le prerogative del Parlamento”. Alla richiesta si è unito anche Giorgio Mulé di Forza Italia, e Augusta Montaruli di Fdi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili