Quando Cristiano Ronaldo ha accettato di scrivere le pagelle per noi non potevamo crederci. Uno dice, “va be ma cosa c’entra Cristiano Ronaldo con la musica”? E questa è una sottigliezza perché alcuni potrebbero rispondere che anche Sanremo c’entra poco con la musica. Semmai, con la televisione. Comunque, a pensarci bene, forse non era Cristiano Ronaldo. Incredibile come le amnesie temporanee arrivino all’improvviso e ti impediscano di ricordare un nome o un cognome, sentito qualche ora prima. Sarà stato Crow Russel? Forse. Oppure Capa Robert? Difficile, in effetti. Casalino Rocco no, quindi probabilmente sarà proprio Cristiano Ronaldo. In ogni caso C.R. darà le pagelle con alcuni valorosi giornalisti della redazione del Fattoquotidiano.it. Tra loro c’è chi solitamente si occupa di altro, dalla politica agli esteri. Ma un’occhiatina al Festival alla fine la danno tutti, e sono più che preparati a scendere in campo.

Il FattoQuotidiano.it judges Sanremo. 

(Mozione audio: a casa non arriva perfetto. E non è il massimo per uno show che dura 68 ore e nel quale TUTTI cantano)

•Claudio Baglioni inizia la serata cantando “Via”. Un gran pezzo, che si ami o no il cantautore romano. 8, con questo brano potrebbe vincere C.R.

Francesco Renga, primo cantante in gara, fa Francesco Renga. Canzone classica, ritornello cantabile. Poteva andare bene pure per Emma, o Alessandra Amoroso o “nome scelto da voi”. Vento di novità? Non soffia qui. Canta bene. 5 C.R.