Lo stadio si fa e i proponenti potranno aprire i cantieri entro l’anno, questo mi sembra un bel dato. Un progetto molto ambizioso che porterà un miliardo di investimenti, lavoro, benessere e riqualificazione di un’area degradata”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso della conferenza stampa in Campidoglio sul parere del Politecnico di Torino sullo stadio della As Roma. “Non ero obbligata a chiedere questo parere – ha spiegato – visto che anche la Procura aveva dato delle rassicurazioni sul progetto, tuttavia avevo l’esigenza di verificare che tutti gli ok ricevuti dal progetto portassero reali benefici ai cittadini. Questo parere esterno rassicura e conferma questo dato e in qualche modo il via libera ci conferma che le modifiche al progetto andranno a impattare in senso positivo per la città”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Beppe Grillo torna sul Blog delle Stelle: “Dopo 10 anni di battaglie, nel 2019 sarà approvata la legge sull’acqua pubblica”

next
Articolo Successivo

Venezia, il ticket d’ingresso non piace al ministro Centinaio: “Inutile e dannoso. La tassa d’ingresso ricorda Frittole”

next