Circa cento militanti di Forza Nuova, tra cui il fondatore Roberto Fiore, si sono ritrovati sabato 19 gennaio sotto l’Arco della pace a Milano. Striscioni e fumogeni, slogan e cori per le vie del centro. “C’è bisogno di una rivoluzione“, ha detto Roberto Fiore, con “il blocco dell’immigrazione, l’abrogazione della legge 194″, l’eliminazione dalle scuole della teoria del gender, e ispirandosi alle politiche di Orban. Fiore ha poi dichiarato la volontà di candidarsi alle prossime elezioni europee, confermando l’alleanza con Fiamma Tricolore e negandoun possibile accordo con Casapound, Durante la manifestazione, si sono sentite parole dure anche nei confronti dei giornalisti, colpevoli, secondo i militanti, di conformarsi al pensiero comune e per questo a rischio, “qualche volta, di prendere calci in culo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Salvini tra broccoli e cipolle: la diretta Facebook finisce nell’orto. E sulle puntarelle: “Mai viste in 45 anni”

prev
Articolo Successivo

Naufragio al largo di Tripoli, Conte: “Scioccato da nuova strage, a fine mandato farò avvocato contro trafficanti”

next