Brutta caduta dello svizzero Marc Gisin durante la discesa libera sulla Saslong in Val Gardena. Lo sciatore ha sbattuto violentemente sulla neve ed ha perso i sensi. Gara interrotta e immediato arrivo dei soccorsi con l’elicottero che è atterrato sulla pista.

Gisin, sceso col pettorale numero 18 è finito sulla neve dopo che gli si sono incrociate le code degli sci ed è rimbalzando più volte sulle Gobbe del Cammello. Immediatamente soccorso sulla pista, è stato raggiunto da un medico, caricato sull’elicottero e portato in ospedale. L’atleta svizzero non indossava l’airbag che non è obbligatorio. La gara è poi ripresa dopo circa mezz’ora di interruzione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Biathlon, lo sprint di Dorothea Wierer è roba da film western. Altro che Clint Eastwood

prev
Articolo Successivo

Atp Finals, Torino in lizza per ospitare i migliori 8 tennisti al mondo dal 2021 al 2025 grazie all’inedito asse Coni-M5s

next