“Ce lo aspettavamo. Sono contento che finalmente abbia sciolto la riserva e sono convinto che sarà un bel confronto”. Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, arrivando a una iniziativa a Roma, ha commentato la discesa in campo di Marco Minniti per la segreteria del Pd. “Io credo che bisogna voltare pagina – ha aggiunto – perché l’Italia si aspetta una nuova speranza e ci sono tanti segnali dalle piazze. Io credo che mi batterò affinché cambi anche il Pd nel profondo e che una nuova generazione di ragazzi e ragazze che esistono, bravissimi nelle amministrazioni e nei territori, diventi la vera protagonista. È stato detto alcuni giorni fa agli italiani che abbiamo capito: io dico ‘abbiamo capito e quindi allora cambiamo’ – ha concluso il governatore – perché altrimenti se continuiamo come prima non è un bel segnale”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Terra dei Fuochi, Migliore (PD) contro il Governo: “In Campania dopo Condono e fanghi. Hanno faccia di bronzo”

prev
Articolo Successivo

Sisto: “Escort Berlusconi? Accusa assurda. Prescrizione? C’è da scappare dal Paese, noi di Forza Italia partigiani Costituzione”

next