Rodrigo Alves, noto come il Ken umano, è stato arrestato a Berlino dopo un controllo da parte della polizia. “Hanno visto il passaporto e hanno detto che non sono la stessa persona”. La polizia di Berlino lo ha ammanettato e portato in un commissariato, dove personale dell’ambasciata britannica lo ha raggiunto chiarendo il caso. In un nuovo video postato su instagram Alves spiega :”Tutto bene”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Naturist Cleaners, una colf sexy e tutta nuda? In Inghilterra è possibile: “Siamo fornitori professionali di servizi di pulizia che credono nel naturismo”

prev
Articolo Successivo

Ikea, in prigione per quattro barattoli: ecco perché una ragazza e suo padre hanno passato 24 ore in cella con l’accusa di “furto organizzato”

next