Luigi Di Maio ha definito “legittime” le preoccupazioni del Commissario agli Affari Economici della Ue Pierre Moscovici, che ha detto che è interesse dell’Italia rispettare le regole di bilancio. “Non sono preoccupato per l’aumento dello spread, il debito scenderà perché quest’anno creeranno una crescita economica inaspettata. Siamo intenzionati a ripagare il debito, vi assicuro che il debito scenderà”.

Così il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio parlando con i cronisti alla Camera a margine di un convegno sul 5G. “Il debito lo ripagheremo, con una crescita superiore alle stime e perché ci siamo impegnati a tenere il deficit al 2,4% per tre anni. Con le istituzioni europee vogliamo interloquire e non andare allo scontro – ha spiegato Di Mio – abbiamo deciso di aiutare una parte di popolazione in difficoltà. Ma non dobbiamo mettere in rapporto cittadini e regole europee”.

Il vicepresidente del Consiglio e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, ha anche annunciato uno dei prossimi provvedimenti su cui intendono lavorare: “Anticiperemo una parte della legge di bilancio con il decreto fiscale che sarà emanato nel prossimo mese e conterrà molte di queste riforme come come la riforma del codice degli appalti e il codice di procedura civile”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manovra, Salvini: “Tria? Mai in bilico”. E sull’Europa: “Se Bruxelles boccia la manovra tiriamo avanti”

next
Articolo Successivo

Congresso Pd, Bonafè trionfa in Toscana: stravince a Firenze, ma fa fatica in periferia. E a votare va solo un iscritto su 3

next