Dua Lipa è scoppiata a piangere durante il suo concerto a Shanghai, in Cina. La popstar non è riuscita a trattenere le lacrime dopo un episodio avvenuto in mezzo al pubblico, dove alcuni uomini della sicurezza si sono avventati su alcuni fan che esibivano delle bandiere arcobaleno, a sostegno dei diritti della comunità Lgbt, cacciandoli dalla struttura che stava ospitando il live.

La cantante è apparsa visibilmente sconvolta da quello che aveva appena visto: “Vorrei creare un ambiente che fosse sicuro per tutti”, ha detto Dua Lipa rivolta al pubblico. “Vorrei che potessimo ballare, cantare, e divertirci. Per le prossime ultime canzoni proviamo davvero a godercela, va bene?”.   Poi, terminato il concerto, con un comunicato ufficiale su Twitter, la popstar si è schierata a favore dei diritti Lgbt: “Sono con voi per il vostro amore, e sono orgogliosa e grata che vi siate sentiti abbastanza al sicuro per mostrare il vostro orgoglio al mio concerto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Maurizio Costanzo attacca Sonia Bruganelli: “Che bisogno ha di raccontare come viaggia sui social?”

prev
Articolo Successivo

Caso Asia Argento, anche Jimmy Bennett è stato accusato di molestie sessuali dall’ex fidanzata: “Mi ha manipolata, non mi sentivo al sicuro”

next