“Il governo è compatto nel ritenere che i lavori di ricostruzione del ponte non possano essere affidati ed eseguiti da chi giuridicamente aveva la responsabilità di non farlo crollare. Lasciare ad Autostrade per l’Italia la ricostruzione del viadotto sarebbe una follia e irrispettoso nei confronti dei familiari delle vittime”. Ad affermarlo è il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in Aula alla Camera durante le comunicazioni dell’esecutivo sul crollo del ponte Morandi di Genova.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sutri, la giravolta di Sgarbi dopo le dimissioni ritirate: “Il mio un miracolo, mi sfiducino”. E dedica via a Casaleggio

next
Articolo Successivo

Ponte Morandi, tensione in Aula. Toninelli: ‘Subìto pressioni’. Orlando: ‘Allora denunci’. E Sgarbi si infuria: ‘Fuori i nomi’

next