“Ho avuto a che fare con quella concessione e so come funziona. Certi ministri improvvisati diffondono fake news: la caduta del ponte non è sufficiente per chiedere la revoca della concessione con Autostrade per l’Italia“. A dirlo, ospite a “In onda” su La7, è Antonio Di Pietro, ex magistrato ed ex ministro alle Infrastrutture.

Video La7

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Magalli: “Beppe Grillo? Quando faceva cabaret, fregava le mie battute. Ora rappresenta un po’ la nostra coscienza”

next
Articolo Successivo

Ponte Morandi, Di Pietro: “Toninelli? Dice sciocchezze, come altri faciloni del M5s. Non può costituirsi parte civile”

next