457 teste che ciondolano a ritmo di musica e 914 mani che rockeggiano. Questo lo scenario che domenica scorsa si è parato davanti agli occhi dei giudici del Guinness World Record chiamati a validare l’esibizione pubblica che ha raccolto a Sydney musicisti provenienti da tutta l’Australia impegnati in una esecuzione collettiva di Highway to hell degli AcDc.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Terrore in autostrada, l’aereo passa sopra le auto e semina il panico. L’atterraggio è da brividi

next
Articolo Successivo

Padre vs figlio, quando l’esperienza conta più delle dimensioni. Guardate cosa fa per buttarla dentro

next