“Se non hai mai preso un treno pendolari, cosa che ho fatto per anni e anni, poi non arrivi a capire perché c’è una capotreno che esasperata per l’ennesima aggressione su un treno in Lombardia ha detto: ‘Molestatori, rompipalle e zingari sono pregati di scendere perché non ne possiamo più’. Qualcuno ha detto che deve essere licenziata. Secondo me deve essere premiata”. Così il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a Lesina, in provincia di Foggia, all’inaugurazione della sede della Lega.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Decreto dignità, non lo critichi chi ha distrutto il lavoro

prev
Articolo Successivo

Sant’Anna di Stazzema, il messaggio di Mattarella: “Irrinunciabile il patrimonio di diritti costruito dopo la Liberazione”

next