Al Mise sono state convocate 62 associazioni per il tavolo con Luigi Di Maio sul caso Ilva. Prima dell’incontro, il malumore di Marco Bentivogli (Fim Cisl): “Fate voi i vostri conti: è un incontro di due ore con 62 associazioni e quattro componenti per ogni associazione, significa che l’azienda presenterà l’addendum, il ministro commenterà e poco altro”. Alle 12 di lunedì 30 luglio, infatti, il ministro del Lavoro e allo Sviluppo economico dovrà essere alla Camera per presentare il decreto dignità prima del voto agli emendamenti. “Questo non è serio. È chiaro che è un happening pre feriale che non rispetta quello che stanno vivendo cittadini Taranto“. Di avviso diverso il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: “Felice che ci siano tutte le organizzazioni della città. L’assenza del sindaco di Taranto? Lo sostituiscono i cittadini”.