L’Aula della Camera sembra già in ferie per l’estate. Solo una decina di deputati hanno partecipato alle interpellanze urgenti, in calendario venerdì 20 luglio: tra queste, era prevista anche la risposta del ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, sul dossier delicato dell’Ilva, dopo le criticità fatte emergere dall’Anac. In Aula, però, il deserto o quasi.
Il deputato del Pd, Filippo Sensi, ha attaccato i colleghi della maggioranza: “Banchi Lega deserti e due Cinque Stelle per questione Ilva con Luigi Di Maio in aula” ha scritto. Peccato, però, che del Partito democratico ci fossero quattro o cinque deputati (più qualcun altro di Forza Italia). E pochi altri. La Camera è stata ora convocata per martedì 24 luglio, alle ore 11.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Decreto dignità, Landini: “Necessario reintrodurre l’articolo 18. Ripristino dei voucher? Una presa in giro”

prev
Articolo Successivo

Ilva, Di Maio: “Anac ci dà ragione. Per colpa dello Stato la gara è stata un pasticcio, lesa la concorrenza”

next