Salvini e l’annunciato censimento sui Rom? Ma secondo voi è da prendere sul serio? Qui il vero ladro è lui, ha rubato il lavoro a Crozza, perché quando parla, ci fa fare delle risate della Madonna. E sarebbe anche un buon testimonial per la carta igienica“. Sono le parole del fotografo Oliviero Toscani, ospite di Morning Show, su Radio Padova. “Crozza ormai, poveretto, non ha più lavoro” – continua – “bisognerà fare qualcosa perché c’è Salvini che gli sta portando via lo spazio”. Toscani risponde anche alle polemiche scatenate dalla Lega sulla campagna pubblicitaria ideata dallo stesso fotografo per la Benetton e immortalante i migranti mentre sono soccorsi in mare dalla ong dell’Aquarius, la Sos Mediterranée. La Lega veneta, capeggiata dal segretario regionale Gian Antonio Da Re, ha annunciato come segno di protesta il boicottaggio delle magliette Benetton. “Ma Da Re fa benissimo” – ironizza Toscani – “lui è così brutto che rovinerebbe la pubblicità. Ma figuriamoci. C’è invece tanta gente intelligente che ha apprezzato quella campagna pubblicitaria. Esiste tantissima brava gente, una maggioranza silenziosa. che ha senno e intelligenza. E che capisce, non si incazza sui social, non sfoga le sue frustrazioni e inibizioni su internet con quei modi lì. Provate a leggere quella gente che scrive sui social: non sono persone sane”. E difende la sua idea pubblicitaria: “Ho fatto vedere ciò che sta succedendo . Il problema è che una volta eravamo un Paese di brave persone, eravamo un Paese dell’onestà e della generosità. Noi italiani eravamo conosciuti per questo. Purtroppo questo piccolo benessere, che non è stato neanche a disposizione di tutti, ci ha fatto diventare egoisti e devo dire anche abbastanza ottusi”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Rom, Majorino: “Censimento a Milano? Non parlo delle cazzate di Salvini”

prev
Articolo Successivo

Rom, Sala: “Sgomberi a San Siro? Salvini sbaglia. Quegli immobili sono della Regione”

next