“Cottarelli non è nel nostro radar. Non c’è nessuna ragione di mandare in aula un governo che non ha una maggioranza che nessuno ha scelto. Mattarella ci ha argomentato la ragione per cui non voleva dare l’incarico al centrodestra, ha detto ‘non manderò in aula un governo che non ha una maggioranza’. Segnalo che Cottarelli ha molti, ma molti meno voti di quelli che avrebbe avuto il governo di centrodestra”. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di FdI, incontrando i giornalisti a Montecitorio. “Sosterremo, invece -ha sottolineato- un governo di centrodestra e siamo disponibili, come extrema ratio, a dialogare anche nel caso di una ripresa di un accordo tra Quirinale, Lega e M5s, in forme e modi tutti da stabilire”. Per Meloni, che dice di non temere le elezioni, però “tornare alle urne ad agosto significherebbe privare milioni di cittadini del diritto di voto”.