“Cottarelli non è nel nostro radar. Non c’è nessuna ragione di mandare in aula un governo che non ha una maggioranza che nessuno ha scelto. Mattarella ci ha argomentato la ragione per cui non voleva dare l’incarico al centrodestra, ha detto ‘non manderò in aula un governo che non ha una maggioranza’. Segnalo che Cottarelli ha molti, ma molti meno voti di quelli che avrebbe avuto il governo di centrodestra”. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di FdI, incontrando i giornalisti a Montecitorio. “Sosterremo, invece -ha sottolineato- un governo di centrodestra e siamo disponibili, come extrema ratio, a dialogare anche nel caso di una ripresa di un accordo tra Quirinale, Lega e M5s, in forme e modi tutti da stabilire”. Per Meloni, che dice di non temere le elezioni, però “tornare alle urne ad agosto significherebbe privare milioni di cittadini del diritto di voto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Maratona Mentana, il direttore del TgLa7: “Voglio salutare il mio amico Lamberto Sposini”

prev
Articolo Successivo

Emilio Fede: “Alle elezioni mi candido con mio movimento anti-casta. Di Maio? È il pronipote che avrei voluto”

next