Dopo i colloqui di Luigi Di Maio e di Giuseppe Conte al Quirinale, la serata che porta alla fine del governo M5S-Lega che ci conclude con Giuseppe Conte che rimette le mani il mandato nelle mano i di Sergio Mattarella, vede lo stesso Conte, Luigi Di Maio ed Alessandro Di Battista riuniti per alcune ore in un ufficio romano. Sia in entrata che in uscita facce tese e nessuna voglia di parlare con i cronisti. I tre poi si sono diretti con lo staff comunicazione M5S a Fiumicino per un evento elettorale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, diretta – Conte ha rimesso il mandato dopo il no su Savona. Mattarella: “Garantisco i risparmi degli italiani”. Convocato Cottarelli per l’incarico da presidente del Consiglio

next
Articolo Successivo

Di Maio a Che tempo che fa: “Nel governo sì a criminali e no a incensurati” e chiede messa in stato d’accusa di Mattarella

next