Berlusconi candidabile? Che c’entra, il suo nome nel contratto non c’è. Non è un problema”. A dirlo è Claudio Borghi, deputato della Lega Nord, all’ingresso del Pirellone. I vertici del Carroccio e del Movimento 5 stelle si sono incontrati per il tavolo tecnico che dovrebbe far partire il governo giallo-verde. Sulla riabilitazione di Silvio Berlusconi, che potrà entrare in Parlamento da subito, si è espresso anche Danilo Toninelli, capogruppo al Senato del M5s: “Le sue responsabilità morali e politiche non cambiano”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, terzo incontro Salvini – Di Maio: “No nomi. Discutiamo di contratto”. Ansa: “Già pronta la prima bozza”

next
Articolo Successivo

Berlusconi, elezioni suppletive se un eletto all’uninominale si dimette. Grazie al Rosatellum può tornare in Parlamento

next