Giovedì, torna “A casa vostra”: il Fatto dedica quattro pagine a Campobasso. Città ricca di storia in una regione troppo spesso dimenticata. Ma oggi al centro dell’attenzione perché domenica sarà teatro di un voto regionale decisivo per la politica nazionale.

Antonello Caporale, Pietrangelo Buttafuoco e Ferruccio Sansa hanno realizzato un reportage per raccontare la città e il Molise.
Terra di transumanza dei pastori che proprio in primavera si spostano lungo l’Appennino cercando pascoli migliori. E anche, oggi, transumanza dei politici che passano da uno schieramento all’altro, come nulla fosse, alla ricerca di una poltrona: candidati che erano di destra, poi di sinistra, e adesso magari ritornano a destra.

Racconteremo questo. E anche il rischio, concretissimo, che il Molise diventi terra di mafie in cui camorra, ‘ndrangheta, sacra corona unita e cosa nostra si incontrano e tessono alleanza. Eppure proprio qui si è deciso di accorpare il comando dei carabinieri con quello dell’Abruzzo. Lo Stato, nonostante gli allarmi della Dia e di alcuni magistrati, rischia di ritirarsi.

Eccolo il Molise, quello dei panorami e quello del potere che si confonde. Si intreccia. E nulla si distingue più.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sul Fatto del 18 aprile – Dopo 44 giorni in freezer, si scioglie il Pd. Il No è un Ni

prev
Articolo Successivo

Vacanze Sicure, partono i controlli della Polstrada sui pneumatici delle auto – FOTO

next