Dopo una prima, breve intervista (guarda il video) con alcuni giornalisti prima di entrare a Vinitaly, il capo politico del M5s Luigi Di Maio si trova ad affrontare il muro di telecamere che lo attendeva all’ingresso della manifestazione alla fiera di Verona. “Devo fare una foto, non sono riuscito a fare un ca..”, si lamenta un fotografo, indispettito dalla ressa di microfoni e telecamere che si è subito stretta intorno a Di Maio, che pazienta. Salvo poi rinunciare viste le oggettive difficoltà, e partire per un tour della kermesse. Tour blindato per leader M5s ,che sin dall’arrivo è stato scortato dalla polizia per “proteggerlo” dalle telecamere. Accompagnato anche oggi dalla fidanzata Giovanna Melodia, Di Maio si divide tra selfie e cori da stadio. Alcuni ragazzi ad un certo punto si lanciano in un coro di maradoniana memoria: “Oh mamma, mamma, mamma, sai perché mi batte il corazon; ho visto Giggi Di Maio…”