“Il centrodestra resta fermo sulle proprie convinzioni: originariamente si era detto nei vari incontri con le altre forze politiche alla nostra coalizione doveva andare la presidenza del Senato, è il nostro nome resta quello di Paolo Romani sul quale domani contiamo che arrivi la fumata bianca. Non comprendiamo l’atteggiamento dei 5 Stelle, comunque con l’ora non c’è nessun accordo al contrario di quanto dicono alcuni retroscena: nessuno a nome del centrodestra ha trovato intese con loro. Dicono che vogliono votare Bonino o Zanda? Sono una forza libera, facessero pure”. Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Senato, Salvini è nervoso e sbotta davanti ai cronisti: “Che rottura di coglioni”

next
Articolo Successivo

Senato, grandi abbracci e saluti in Aula. E la Bernini si intrattiene anche con i senatori M5s

next