Attilio Fontana, candidato presidente per la Lega alla Regione Lombardia, ha commentato lo spoglio elettorale solo quando la sua percentuale si è attestata sul 53% contro il 26% del primo avversario, Giorgio Gori. Dalla storica sede leghista, in via Bellerio, è tornato a parlare delle dichiarazioni sulla razza bianca che l’avevano messo al centro delle polemiche all’inizio della sua campagna elettorale. “Non farò nulla per la razza bianca. Ribadisco che ho commesso un errore ed ho chiesto scusa”