Dopo averla a lungo anticipata, Jaguar presenta la versione di serie della I-Pace, prima crossover elettrica del marchio inglese, pronta al debutto pubblico al Salone di Ginevra (8-18 marzo). Stilisticamente l’auto è molto simile al prototipo da cui deriva, svelato al Motor Show di Los Angeles nel 2016. Lunga 4,68 metri, la I-Pace si distingue per il sistema propulsivo composto da due motori a emissioni zero: installati uno per asse per garantire la trazione integrale, erogano una potenza complessiva di 400 cavalli e una generosa coppia motrice di 696 Nm.

La batteria ha invece una capacità di 90 kWh e assicura un’autonomia di 480 km, calcolata secondo il ciclo WLTP (che simula condizioni di guida più aderenti a quelle reali). Molto brillanti le prestazioni: la I-Pace scatta da zero a cento all’ora in 4,8 secondi. Utilizzando la ricarica rapida a 100 kW si recupera l’80% della batteria in 40 minuti, mentre ne bastano 15 per assicurarsi un raggio di azione di 100 km. Meno incoraggianti i tempi necessari per “fare il pieno” con un wall box domestico a 7 kW: in questo caso per recuperare l’80% dell’autonomia il pit-stop dura 10 ore. Gli accumulatori sono “climatizzati” per poter funzionare nelle condizioni di temperatura più estreme.

La I-Pace è realizzata su un’inedita piattaforma in alluminio, che garantisce una distribuzione del peso fra gli assi pari al 50% (garanzia di una dinamica di marcia equilibrata) e poggia su cerchi in lega da 22”. A richiesta le sospensioni pneumatiche. All’interno spicca il sistema infotelematico “Touch Pro Duo”, composto da due display in colonna, dedicati alle varie funzioni di bordo. La strumentazione prevede invece un pannello da 12″, abbinato all’head-up display a colori, che proietta sul parabrezza le principali informazioni di guida. Il vano di carico assicura una capacità volumetrica che oscilla fra 656 e 1.453 litri.

Il sistema di connessione wireless integrato consente di collegarsi all’auto in remoto, tramite smartphone: è così possibile inviare percorsi GPS al navigatore satellitare, attivare il condizionatore pochi minuti prima di arrivare in auto o gestire la ricarica elettrica della batteria in base alle fasce orarie più convenienti. In Italia i prezzi della I-Pace partiranno da poco meno di 80 mila euro. Per promuovere la sua prima elettrica, Jaguar non poteva che scomodare Tesla: la casa di Coventry ha infatti diffuso un video virale in cui una I-Pace sfida in una prova di accelerazione e frenata la Model X, la suv di Elon Musk. Gli esiti, come è facile immaginare e come vedrete qui sotto, premiano il committente della clip.